Tag: Giappone

0 12

” Le libraie di Kichijoji”

Due donne diverse in tutto. Specie nel modo di amare la carta, l’inchiostro, i libri. Ma, a unirle, la volontà di salvare dalla rovina un’antica libreria nel cuore di Tokyo.
Dal Giappone, un fenomeno editoriale da piú di 200 000 copie.

Continua a leggere... ” Le libraie di Kichijoji”
0 8

Recensione “L’ isola dei battiti del cuore” di Laura Imai Messina

Con una narrazione intensa, Laura Imai Messina crea un’esperienza commovente, suscitando quella pena che ha reso il suo lavoro amato da un vasto pubblico. “L’Isola dei Battiti del Cuore” offre un affascinante viaggio nell’anima del Giappone, intrecciando maestria narrativa e autenticità emozionale.
Una lettura consigliata per chi è in cerca di emozioni autentiche. L’ autrice con questa storia ci regala un’esperienza di lettura coinvolgente e toccante, confermando ancora una volta il suo talento nel plasmare storie che rimangono nel cuore del lettore.

Continua a leggere... Recensione “L’ isola dei battiti del cuore” di Laura Imai Messina
0 6

Il Giappone a colori di Laura Imai Messina

Fra i tanti segreti che il Giappone tuttora conserva allo sguardo occidentale, c’è il suo straordinario rapporto con i colori. Color piume bagnate di corvo, color piume nere di gru, campo arido, cielo illuminato dalla luna, lama smussata: i nomi dei colori tradizionali del Giappone sono già un assaggio di poesia. Ma quando scopriamo le storie, le tradizioni o le leggende che si nascondono dietro questi nomi, la meraviglia si moltiplica. Ognuno di essi (a cominciare dai fondamentali: grigio, bianco e nero) si porta dietro una storia che è parte della Storia del paese, della sua letteratura e della sua arte. Una ricchezza che arriva fino al presente. Quando poi a raccontare questo universo di infinita varietà è la penna di una scrittrice come Laura Imai Messina, i colori del Giappone riescono a illuminare angoli bui del cuore di ognuno con imprevedibili risonanze. Unendo la sua competenza di studiosa (e la conoscenza di prima mano della cultura giapponese) con le sue doti di narratrice, Laura Imai Messina scrive un libro unico e prezioso, un invito al viaggio e all’immaginazione, un romanzo epico i cui protagonisti sono i colori.

Continua a leggere... Il Giappone a colori di Laura Imai Messina
0 7

“La curiosa avventura del gatto con tre passaporti”

L’incanto del Giappone in compagnia di un indimenticabile micio
CJ ha trascorso la vita fuggendo dai problemi. Nessun luogo è mai riuscito a trattenerla troppo a lungo e per questo, quando si imbatte in una proposta di lavoro come insegnante in una scuola giapponese, accetta: si tratta solo di un breve periodo e potrebbe essere l’occasione giusta per mettere da parte un po’ di soldi in attesa di capire cosa fare del proprio futuro.

Continua a leggere... “La curiosa avventura del gatto con tre passaporti”
0 8

Recensione: “Honeymoon” di Banana Yoshimoto

“Honeymoon” è una lettura leggera e piacevole nonostante tratti argomenti molto importanti come l’abbandono , la paura e la morte , tuttavia l’autrice ci mostra come i due protagonisti, osservando la natura, attingano da essa la forza per andare avanti e per vedere il lato positivo anche nei momenti più difficili della vita

Continua a leggere... Recensione: “Honeymoon” di Banana Yoshimoto
0 11

Recensione “Quel che affidiamo al vento” di Laura Imai Messina

“Quel che affidiamo al vento” è un libro che parla di perdita, sofferenza, di rinascita e di coraggio.Una storia che rimesta nel nostro intimo ,che ci travolge di tristezza ma nel contempo ci dona molta speranza.Se c’è una cosa che mi spaventa e mi fa paura è proprio la morte, per questo motivo forse mi sono presa del tempo prima di inoltrarmi nelle pagine del libro di “Quel che affidiamo al vento” non che io ora lo sia, tuttavia questa lettura mi ha fatto riflettere molto non solo su cosa significhi perdere o lasciare le persone care per sempre ma mi ha fatto riflettere anche sulle cose importanti della vita che per noi molto spesso sono scontate.

Continua a leggere... Recensione “Quel che affidiamo al vento” di Laura Imai Messina
0 8

Recensione del romanzo “L’albero dello zenzero”

Una storia che mostra la realtà dei primi 50 anni dal 1903, vissuti e raccontati in prima persona dalla protagonista. Un libro che mette in luce sofferenze dovute alla guerra o a catastrofi naturali, di come siano cambiate le tendenze nel corso dei secoli ed infine i contrasti e le diversità dello stile di vita delle persone in paesi diversi dominati e influenzati dalle rispettive culture.

Continua a leggere... Recensione del romanzo “L’albero dello zenzero”
0 5

“Un viaggio chiamato vita” di Banana Yoshimoto edito da Feltrinelli. Estratto

I pensieri in libertà di Banana Yoshimoto ci accompagnano fino al centro del suo mondo letterario e lungo il nostro personale “viaggio della vita”, fatto di promesse e di incontri, di stupore e di meraviglia, di malinconia e di sofferenza. Dalle pagine di questo libro, l’autrice ci invita a riappropriarci del nostro tempo e a non perdere mai la fiducia negli altri esseri umani, perché quello che rimane, al termine del più difficile dei viaggi, è il riflesso nella nostra memoria di ogni singolo giorno vissuto.

Continua a leggere... “Un viaggio chiamato vita” di Banana Yoshimoto edito da Feltrinelli. Estratto
0 7

Dopo il successo del primo volume “Finchè il caffè è caldo” l’autore Toshikazu Kawaguchi torna in libreria con un nuovo romanzo “Basta un caffè per essere felici” edito da Garzanti disponibile in tutte le librerie e on-line. Estratto

L’aroma del caffè aleggia nell’aria.

È un profumo capace di risvegliare sensazioni, emozioni e ricordi.

Quando lo si avverte, è impossibile non varcare la soglia della caffetteria da cui proviene, in un piccolo paese del Giappone.

Un luogo fuori dal comune, dove basta entrare e appoggiare le labbra alla tazzina per ritrovarsi nel passato.

E cambiare l’esatto istante in cui abbiamo preso la decisione sbagliata.

Per compiere questo viaggio a ritroso, è importante che ogni avventore stia attento a non far raffreddare il caffè: neanche una goccia deve cristallizzarsi sul fondo della tazza, altrimenti potrebbero verificarsi conseguenze inaspettate.

Solo i cuori intrepidi possono sedersi nella caffetteria.

Perché non si può più tornare sui propri passi, ma bisogna lasciare che la magia si compia fino alla fine.

È così per Gotharo, che non è mai riuscito ad aprirsi con la ragazza che ha cresciuto come una figlia.

Yukio, che per inseguire i suoi sogni non è stato vicino alla madre quando ne aveva più bisogno.

Katsuki, che per paura di far soffrire la fidanzata le ha taciuto una dolorosa verità.

O Kiyoshi, che non ha detto addio alla moglie come avrebbe voluto. Tutti loro hanno un errore a cui porre rimedio.

Eppure l’importante non è cancellare quello che è stato, bensì imparare a perdonarsi e a chiedere perdono.

È questa l’unica strada per ritrovare la felicità.

Continua a leggere... Dopo il successo del primo volume “Finchè il caffè è caldo” l’autore Toshikazu Kawaguchi torna in libreria con un nuovo romanzo “Basta un caffè per essere felici” edito da Garzanti disponibile in tutte le librerie e on-line. Estratto