Tag: libri

“Spiccare il volo”

Spiccare il volo è un romanzo bello, commovente e struggente sull’amore filiale, che si interroga sulle differenze di classe e sui concetti di successo e felicità, e che soprattutto si pone la domanda con la quale tutti ci siamo dovuti confrontare: si può crescere senza tradire?

Continua a leggere... “Spiccare il volo”

“Il faro che custodiva i libri”

Per mesi l’esordio di Sharon Gosling ha dominato le classifiche inglesi grazie al successo del passaparola, e ha conquistato oltre dieci editori all’estero. D’altronde, la sua è una storia che fa bene all’anima e racchiude tutti gli ingredienti giusti: l’amore per i libri, il senso di comunità, la forza di ricominciare senza mai arrendersi. Tutti abbiamo bisogno di un faro che ci guidi nella giusta direzione e Sharon Gosling ci mostra che può esserlo anche un romanzo.

Continua a leggere... “Il faro che custodiva i libri”

“Mordere il cielo” di Paolo Crepet

Condividendo ricordi personali, incontri e riflessioni, Paolo Crepet ci esorta con passione a ribellarci all’indifferenza, a non aver paura delle nostre idee e neppure dei nostri inciampi. Ci invita a riappropriarci con audacia, quasi con sfrontatezza, delle nostre emozioni per tornare finalmente a «mordere il cielo».

Continua a leggere... “Mordere il cielo” di Paolo Crepet

Leggere Simone de Beauvoir

Leggere Simone de Beauvoir significa immergersi in un mondo di pensiero critico, riflessione profonda e narrativa coinvolgente. Le sue opere non sono solo testi letterari, ma veri e propri manifesti di libertà e giustizia.
Se non avete ancora lettoi suoi scritti, è il momento di farlo: scoprirete una voce potente e attuale.

Continua a leggere... Leggere Simone de Beauvoir

“Ore cutanee” di Duilio Scalici

“Ore cutanee”, favola contemporanea, eppure universale, sull’amore e sulla libertà di essere quello che si è, intraprendendo la propria strada, quella riservata alla nostra unicità, anche se diversa da quella che gli altri si aspettano.

Continua a leggere... “Ore cutanee” di Duilio Scalici

” Un gatto per i giorni difficili”

Ishida Syou racconta con delicatezza e humour il legame profondo tra uomo e animale, attraverso il quale l’anima può guarire grazie a un amore fatto di gesti semplici, capace di restituire un tocco di magia anche nei momenti più difficili.

Continua a leggere... ” Un gatto per i giorni difficili”

” Le sette verità di Esther Wilding”

Con questo libro, Holly Ringland ci porta con sé in una storia emozionante, piena di sfumature e anche un po’ magica. Una storia che è in grado di mescolare il lutto e la gioia, dimostrando come dal primo, spesso, possa nascere la seconda.

Continua a leggere... ” Le sette verità di Esther Wilding”

“Tutto il bello che ci aspetta” di Lorenza Gentile

Tra gite in Salento, discussioni sul senso della vita, yoga e pomeriggi in cucina con persone che forse la conoscono meglio di quanto lei non conosca se stessa, Selene inizia a comprendere che a volte è necessario perdersi e sbagliare strada per trovare il coraggio di seguire i propri sogni. E andare finalmente incontro a tutto il bello che ci aspetta.

Continua a leggere... “Tutto il bello che ci aspetta” di Lorenza Gentile

“Le parole che mi hai lasciato”

La ricerca di risposte lo porta verso un incontro inaspettato, una donna, che lo spinge a trovare la forza di educare il proprio cuore ferito e il coraggio di capire che cosa significhi per un ragazzo essere veramente un fratello. 

Continua a leggere... “Le parole che mi hai lasciato”

“Cecilia Desideri e il mistero del Dragone Rosso”

Per ottenere il Potenziale che le spetta, Cecilia Desideri ha ideato un piano folle: rubare il Dragone Rosso, un testo potentissimo di Magia Arcaica. Ma durante il furto qualcosa va storto e se Cecilia vorrà salvare la vita di Marco, che è al suo fianco fin da quando era in orfanotrofio, dovrà imparare a riconoscere veri i nemici, gli amici e… liberare la propria inarrestabile forza.

Continua a leggere... “Cecilia Desideri e il mistero del Dragone Rosso”

Intervista a Francesca Maccani

Agata è frutto di un’idea che si concentra sul fatto che molte donne non si sentono libere di essere se stesse, di vivere i propri talenti, il proprio sentire e i propri doni. Volevo che questa fatica venisse fuori, ma volevo anche trasmettere l’idea che si può scegliere di non soccombere, ma di portare avanti se stesse fino in fondo.

Continua a leggere... Intervista a Francesca Maccani

Recensione “La stagione bella”

L’ autore esplora con delicatezza e profondità le sfumature delle relazioni e delle esperienze femminili, rendendo le sue narrazioni ricche di introspezione e verità. Le sue donne sono spesso alle prese con sfide interiori e morali, e attraverso le loro storie, l’autore riesce a far emergere le loro forze e vulnerabilità.

Con uno stile narrativo elegante e penetrante, si distingue come una voce capace di dare vita a personaggi femminili indimenticabili, rivelando le molteplici dimensioni dell’essere donna con una chiarezza e un’empatia che colpiscono nel profondo.

Continua a leggere... Recensione “La stagione bella”

“Domani, domani” di Francesca Giannone

Questa è la storia della passione che prima unisce e poi divide un fratello e una sorella. Una storia che parla di decisioni prese ascoltando la mente o il cuore oppure tutti e due. Di quell’istante che può cambiare una vita intera. Ma anche di un’Italia che, incredula, sta scoprendo un improvviso benessere, che lavora alla catena di montaggio e poi canta con Mina e balla al ritmo del twist, giovane, creativa, impaziente…

Continua a leggere... “Domani, domani” di Francesca Giannone

Recensione “Ogni parola è un seme”

“Ogni parola è un seme” di Susanna Tamaro è una lettura interessante e commovente, che offre una prospettiva preziosa sulla necessità di silenzio e riflessione in un mondo sempre più rumoroso. Un libro che ci invita a riscoprire il valore delle parole e a coltivare una vita di autentica armonia e bellezza.
Una letture che ci invita a guardarci intorno e a godere delle cose belle che ci circondano.

Continua a leggere... Recensione “Ogni parola è un seme”