Recensione “I vicini di casa” di S.E. Lynes

“I vicini di casa”
Autrice: S.E. Lynes
Traduzione di: Valentina Cabras
Casa editrice: Newton Compton
Genere: Thriller
data di pubblicazione: 12 Agosto 2022
pagine: 320
prezzo: 11,40

Ava, Matt e la loro figlioletta Abi vivono in un quartiere tranquillo e sicuro, circondati da vicini amichevoli. Una sera, Ava si allontana per pochi minuti, lasciando la figlia da sola in cucina, ben assicurata al seggiolone. Al suo ritorno, Abi è scomparsa: la porta d’ingresso è aperta e il seggiolone è vuoto. La bambina sembra davvero sparita e di lei non si saprà più nulla. Un anno dopo, Ava vive ancora nella morsa del senso di colpa e dell’angoscia. Per scuoterla, il marito cerca di convincerla a partecipare all’inaugurazione della nuova casa dei Lovegood, i loro vicini. Ava non vorrebbe andare, perché non sopporta l’idea di trascorrere del tempo con persone che non condividono il suo dolore, ma finisce per cedere: Matt è preoccupato per lei e forse una serata fuori le farà bene. Alla festa però, mentre gli amici chiacchierano amabilmente tra un brindisi e l’altro, Ava origlia un commento che non avrebbe dovuto sentire, una frase detta a bassa voce che mette in discussione tutto ciò che sa sulla scomparsa di sua figlia. Pensava di aver ricostruito ogni dettaglio di quel giorno maledetto. Si sbagliava…

I vicini di casa di S.E. Lynes è un ottimo thriller che mi ha incuriosita fin dalle prime pagine.

Cosa succede quando in un quartiere pacifico con vicini amorevoli una bambina sparisce?

Dopo un anno dalla scomparsa e senza nuove notizie, come è cambiato il rapporto tra di loro e come può una madre andare avanti?

È proprio questo ciò che ci si para davanti: la vita di due genitori distrutta senza però avere notizie su cosa sia realmente successo? La loro figlia è scomparsa, rapita oppure morta?

A primo impatto, I vicini di casa sembra un thriller come un altro ma ciò che S.E. Lynes fa in maniera perfetta è l’analisi dettagliata dello spettro di tutte le emozioni che prova sia la nostra protagonista Ava sia il marito Matt e tutti i vicini.

Soprattutto il dolore che prova Ava ed il senso di colpa sono talmente forti che per forza di cose lo stesso lettore finisce per provarle.

Non mancheranno i colpi di scena, che sono molteplici letteralmente fino alla fine del libro.

Lo stile di scrittura dell’autrice risulta molto piacevole e scorrevole, con capitoli non troppo lunghi che alternano (per la maggior parte delle volte) i punti di vista dei due genitori Ava e Matt.

Tutte queste caratteristiche portano il lettore a non riuscire a staccarsi dalle pagine per sapere non tanto chi è stato a “rovinare” l’equilibrio di questo quartiere così tranquillo (cosa che ad un occhio più esperto può risultare palese fin dai primi capitoli – salvo poi doversi stupire comunque verso la fine) ma cosa è successo alla piccola Abi.

Con uno stile fresco e coinvolgente S.E. Lynes ci trasporta all’interno di un incubo che chiunque non vorrebbe mai fare non lasciandoci però senza una morale di fondo: in un mondo in cui l’essere egoisti la fa da padrone prendersi cura l’uno dell’altro, mettere un po’ più di attenzione nelle azioni (anche solo nel quotidiano) ed assumersi le proprie responsabilità basterebbero per evitare delle catastrofi.

Ringrazio la Casa Editrice per la copia del romanzo

 Le recensioni presenti in questo sito web esprimono le opinioni personali del recensore. Ti suggeriamo di leggere i libri che ti proponiamo, a prescindere dal giudizio da noi espresso. Qualora volessi esprimere la tua opinione, invia o commenti o recensioni tramite il seguente modulo: https://www.librichepassione.it/contatti/
Author: La redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *