“Chi è il ragazzo nella foto?”
titolo originale: The boy in the photo
Autrice: Nicole Trope
Traduzione di: Marta Lanfranco
casa editrice: Newton Compton
genere: thriller
data di pubblicazione: 8 Aprile 2021
pagine: 292
prezzo: 11,40

Dopo sei anni di notti insonni e un dolore straziante per l’assenza del figlio, Megan riceve la chiamata in cui non osava quasi più sperare: Daniel si trova in una stazione di polizia a qualche ora di macchina. Suo figlio sta finalmente tornando a casa. Megan ha conservato la sua stanza intatta, con i poster e i giocattoli in perfetto ordine. Ma c’è qualcosa di diverso in Daniel… Secondo la polizia, è stato rapito da suo padre. Nel disperato tentativo di scoprire ciò che è veramente accaduto, Megan cerca di parlare con Daniel, ma lui risponde a malapena alle domande. Per farlo sentire finalmente al sicuro, Megan prova di tutto: il suo milkshake preferito, un pomeriggio con il suo migliore amico, un regalo per ogni compleanno mancato… Ma Daniel è comunque distante. 
Entrare in contatto con suo figlio sembra un’impresa impossibile e Megan comincia a temere che ci sia qualcosa di più di quello che la polizia è riuscita a ricostruire. Daniel potrebbe nascondere un segreto. Un segreto molto pericoloso…

“Il legame tra una madre e figlio è il più forte che ci sia”

L’autrice Nicole Trope, attraverso il suo romanzo “Chi è il ragazzo nella foto?”, ci coinvolge in una tematica molto delicata << l’alienazione parentale>>, una situazione che purtroppo riguarda tantissime famiglie che si sono trovate a far fronte a un divorzio con l’insorgenza di parecchie problematiche.

Il libro “Chi è il ragazzo nella foto?” racconta le vicissitudini di una famiglia.
Protagonista principale è Megan, mamma di Daniel  che dopo anni di violenza psicologica e corporea, trova il coraggio di mettere fine al suo matrimonio con Greg, un uomo geloso, possessivo e manipolatore.

“La sinistra natura della manipolazione di Greg aveva portato Megan a dubitare di sé stessa, oltre ogni immaginazione e lui era riuscito a convincerla con valide argomentazioni che il suo era amore.”

Megan non sa cosa l’attende, non immagina che cosa abbia innescato la sua decisione di separarsi da un uomo del genere.

Come tutti i giorni, Megan si reca a scuola a recuperare Daniel, ma suo figlio tarda a uscire, il figlio è sparito, non lo vedrà venir fuori perché Greg ha pensato di portarglielo via…
A Megan affiorano alla mente le parole che il suo ex marito le ripeteva sempre ma che lei aveva sottovalutato: “Un giorno proverai anche tu questo dolore”.

Inizia per Megan un incubo che durerà sette lunghi anni.

Intanto, la vita va avanti, nonostante quel vuoto incolmabile, Megan è certa che prima o poi suo figlio tornerà a casa, nella camera di suo figlio  trova conforto, è il suo rifugio, lì sembra che per lei il tempo si sia fermato, perché ogni cosa di Daniel è al suo posto.

“Sii certa che lui sente la tua mancanza. Sii certa che ogni volta che tocchi le sue cose gli stai mandando il tuo amore. Sii certa che lui si ricorderà come l’hai cresciuto e quanto l’hai amato e che questo lo conforterà.
Ma soprattutto sii certa che tornerà da te… credici con tutto il cuore.”

Ed ecco che dopo sette anni, Daniel ritorna da sua madre, non è più il bimbo che lei ricordava, si trova davanti un ragazzo di quasi tredici anni.
La convivenza non è facile per entrambi, le cose sono cambiate: lui non è più un bambino e Megan ha una nuova famiglia, Daniel si sente tradito, ferito perché quella non è la realtà che ha  lasciato.

Il loro rapporto è cambiato, Megan lotta quotidianamente per ritrovare quel bambino affettuoso, gentile e complice che gli è stato portato via, tuttavia, il ragazzo mostra atteggiamenti strani…
Megan si chiede se sta nascondendo qualcosa, se riuscirà a ritrovare il bimbo che aveva cresciuto con tanto amore.

Daniel nasconde un segreto? Cosa si nasconde dietro il suo ritorno?

“Chi è la foto nel ragazzo?” è un romanzo scorrevole, coinvolgente e che tratta tematiche vere e importanti.
Una narrazione che tiene incollata alle pagine e che fa percepire al lettore lo sconforto di una madre che ha perso il proprio figlio da un giorno all’altro e che la fa sentire in colpa per una decisione che è stata costretta a prendere con l’intento  di proteggere entrambi  dall’ uomo che avrebbe dovuto amarli.
Una storia straziante che porta in risalto un problema che affligge molte famiglie. A volte, quando due persone si separano si dimenticano di essere genitori perché sono  accecati dall’odio, dal risentimento, perché sono feriti ,eppure  devono tener conto che loro sono i responsabili della vita dei loro figli, che non c’entrano nulla , loro sono  il dono di un amore che c’è stato e che ora non c’è più.  A volte succede che si  smette di amare il proprio partner ma l’amore per un figlio…quello è eterno, deve essere così, perché non hanno chiesto loro di venire al mondo, lo abbiamo deciso noi e per questo motivo nei loro confronti abbiamo degli obblighi, dobbiamo essere in grado di proteggerli a qualsiasi costo.

“Si è ancora madri senza figli? (..)
Lui è da qualche parte nel mondo , e quando si ha un figlio si è madri per sempre. Nessuno può togliertelo.”

Per acquistare il libro cliccate sul link in basso

prodotto fornito da Newton Compton

Jenny Citino

Di Jenny Citino

Jenny Citino è la curatrice del blog letterario "Librichepassione.it" Amante della lettura sin da bambina, alterna questa sua passione con la musica classica, il giardinaggio e la pratica dello Yoga.

error: Testi e foto ©librichepassione.it