Review party “Cassandra” di Cinzia Giorgio

La storia mai raccontata del mito maledetto
Quando il dio Apollo invia i suoi serpenti nella cesta in cui Cassandra, ancora in fasce, dorme tranquilla, è chiaro a tutti che la bambina sia destinata a una vita eccezionale. Ma persino una principessa come lei, figlia del grande re Priamo, signore di Troia, dovrà piegarsi a un disegno più grande della sua singola esistenza. E così, fin dalla giovanissima età, Cassandra comincia, per volere del dio, ad avere visioni degli eventi futuri. Quello che tutti chiamano “il dono” sarà però la sua condanna a una solitudine senza scampo, alla quale Cassandra cercherà di sfuggire, scatenando una sequenza di avvenimenti fatali, che porteranno la sua Troia alla guerra narrata nei millenni a venire. E il suo dono non le sarà utile nemmeno a salvare chi ama. Nulla potrà fare per allontanare la morte, seppure prevista. In un mondo in cui la vita degli uomini è scandita dai capricci degli dèi e governata dall’ineluttabilità del fato, una donna cercherà di opporsi con coraggio a un destino capace di sconvolgere l’esistenza dei mortali.
Una delle figure più tragiche e affascinanti della mitologia classica
Cassandra: principessa, amante, sacerdotessa

“Io sono Cassandra, principessa di Troia, fiera sacerdotessa di Apollo e segreta adepta di Afrodite. E questa è la mia storia.”


La storia di una ragazza con un dono speciale: vedere il futuro. Un dono che lei non ha mai chiesto né voluto, un dono che le è stato imposto dagli dèi quando era ancora in fasce, è stata prescelta.
Questo porterà la ragazza a molte responsabilità e molti dilemmi. Ma quando arriverà l’amore diventerà ancora tutto più complicato… Amori impossibili, pericolosi e inappropriati coinvolgeranno la giovane Cassandra.
“Ormai vecchia ho capito di essere stata in fondo soprattutto una donna; non solo una profetessa, tanto meno una principessa.”

Mi è piaciuto davvero tanto questo libro storico/mitologico che ha raccontato la storia di questa ragazza e quello che ha dovuto vivere non per sua scelta ma per scelta di altri. La storia della guerra di Troia vista da un altro punto di vista e con delle novità mi ha davvero spiazzata, in positivo. Una vera scoperta.
Nell’antica Grecia gli dèi avevano la priorità su tutto e tutti e questo ne è l’esempio lampante.
Oltre alla storia mi è piaciuto anche il modo in cui è stata scritta, molto scorrevole e soffermandosi solo sugli eventi salienti della vita della ragazza. Ci sono molti salti temporali non ben specificati, ma questo non complica affatto la lettura, che è davvero scorrevole e piacevole. L’ ho letto quasi tutto d’un fiato😍


 Le recensioni presenti in questo sito web esprimono le opinioni personali del recensore. Ti suggeriamo di leggere i libri che ti proponiamo, a prescindere dal giudizio da noi espresso. Qualora volessi esprimere la tua opinione, invia o commenti o recensioni tramite il seguente modulo: https://www.librichepassione.it/contatti/
Author: La redazione