Recensione “Sfida all’ultimo bacio” di Anna Premoli

Recensione “Sfida all’ultimo bacio” di Anna Premoli

“Sfida all’ultimo bacio”
Autrice: Anna Premoli
Casa Editrice: Newton Compton
Genere: romanzo rosa
pagine: 319
prezzo: 9,40 euro

Alicia Garcia e Anderson Douglas provengono da due mondi assolutamente diversi, eppure il loro primo incontro – durante una serata di gala – è destinato a rimanere memorabile. Anderson, rampollo di una potente famiglia della Georgia, è tornato ad Atlanta per presiedere una raccolta fondi al posto del nonno, senatore da decenni, ma al momento fuori gioco per un problema di salute. Alicia invece si è “infiltrata” alla festa per carpire qualche segreto sulla fazione politica avversa. Sulla carta Anderson e Alicia non hanno nulla in comune, anzi, sono dichiaratamente nemici. Eppure le loro strade sembrano destinate a incrociarsi in molte altre occasioni. E se alla fine scoprissero che le loro idee non sono così distanti, almeno non su tutto?

Diversi in tutto, quasi “nemici”. Pronti a darsi battaglia, se necessario. Eppure qualcosa di profondo li unisce.

<<Mai illudersi che le brutte notizie possano avere un fondo, perché la grande lezione di vita è che non ce l’hanno.>>

Può un incontro casuale dare vita a quella scintilla impossibile da spegnere?

Assolutamente si, ce lo dimostrano i due protagonisti di questo nuovo romanzo della mia adorata Anna Premoli

Anderson è il giovane nipote del senatore Douglas della Georgia, cresciuto senza un padre, ma coccolato, supportato e forse un tantino viziato dai nonni.

Viene richiamato per tornare nella casa di famiglia dopo l’infarto di cui è stato vittima il capostipite. Purtroppo i problemi di salute vietano al senatore uscente di candidarsi nuovamente al seggio.

All’opposizione si è invece candidata la brillante ispanica Alicia, procuratore distrettuale single, con una madre molto attenta all’organizzazione di “casuali” incontri con lo scopo di trovargli un uomo adatto.

I due si incontrano ad una serata a cui Anderson è costretto a partecipare per rappresentare la famiglia, mente per Alicia è una mera provocazione nei confronti del partito avversario.

Fin da subito lei si distingue per il suo acume e la sua ilare acidità, incuriosendo particolarmente il giovane.

Con diffidenza da parte di entrambi, non mancano le occasioni create per incontrarsi e alimentare io loro reciproco interesse, fino a quando Andreson è costretto dal nonno a candidarsi per il seggio.

Questo creerà una profonda frattura perché Alicia non è consapevole che il gioco che sta conducendo il suo avversario ha come fine ultimo la vittoria di lei.

Non voglio svelarvi troppo.

<< Non esiste peggior inganno della virtù ostentata con così tanta insistenza. Quelli moralmente integerrimi a parole nascondono sempre un lato oscuro.>>

L’autrice nel suo romanzo ha inserito grandi insegnamenti di vita importanti in una storia d’amore, d’amicizia e di lealtà.

Tendiamo a sottovalutare spesso questa tipologia di romanzo, perché pare scontata, sempre uguale.

Nulla di più falso, con Anna Premoli siamo sicuri di leggere sempre qualcosa di allegro, scorrevole, dinamico, ma che non dimentica temi importanti del nostro quotidiano.

Ringrazio la Casa Editrice per la collaborazione

Per acquistare il romanzo cliccate sul link in basso

BLOG Recensioni