Tag: Garzanti libri

Recensione “Sulla via dell’incenso”

Lo scrittore lega la vita di diverse donne, appartenenti alla stessa famiglia, vissute in secoli diversi e ognuna con il suo peculiare vissuto. I diversi capitoli non seguono un ordine cronologico, ma si passa da un secolo all’altro e da una protagonista all’altra, per cui il lettore deve saper cogliere tutti i dettagli che infine andranno a comporre il quadro completo di tutti i personaggi della storia e i legami che li interconnettono.

Continua a leggere... Recensione “Sulla via dell’incenso”

Recensione “Ci vediamo per un caffè”

Torniamo nella famosa caffetteria giapponese in cui è possibile effettuare viaggi che riportano nel passato. Le regole sono sempre le stesse, rigide ma fondamentali. Ciò che cambia rispetto ai libri precedenti, sono le storie e le persone che vogliono tornare indietro nel tempo, mosse da qualche rimorso che si tengono dentro e che vorrebbero risolvere.

Continua a leggere... Recensione “Ci vediamo per un caffè”

Anteprima “L’ eredità di Villa Freiberg” di Romina Casagrande

Romina Casagrande ha conquistato i lettori con I bambini di Svevia, per mesi in classifica. Ora torna con un romanzo potente che fa riaffiorare uno degli orrori del secondo conflitto mondiale: le cliniche in cui venivano rinchiusi e torturati coloro che per qualsiasi ragione erano considerati diversi. Perché la tragedia non si ripeta non si deve dimenticare. E perché tutti possano ricordare, la letteratura dà voce a chi una voce non l’ha avuta.

Continua a leggere... Anteprima “L’ eredità di Villa Freiberg” di Romina Casagrande

“Ci vediamo per un caffè” di Toshikazu Kawaguchi

Dopo “Finché il caffè è caldo” Kawaguchi ci ha donato speranza e spensieratezza, diventando uno degli scrittori più apprezzati dai lettori e dalla stampa. Ora ci regala un nuovo episodio della caffetteria in cui ognuno di noi vorrebbe entrare, ritrovando alcuni personaggi del primo romanzo. Perché c’è sempre un modo per rimediare al primo errore, ma anche al secondo e al terzo. Possiamo sempre riscrivere la nostra vita.

Continua a leggere... “Ci vediamo per un caffè” di Toshikazu Kawaguchi

Recensione “Il gatto e la bambina del ghetto”

Mala è morta a Londra all’età di novant’anni, prima di andarsene è riuscita a lasciare la sua testimonianza, il suo desiderio durante tutta la Guerra è stato quello di poter scrivere un libro raccontando cosa ha subito la sua gente, condividendo la sua storia personale, la storia de “Il gatto e la bambina del ghetto” un racconto piena di Speranza, di Amore, di Sofferenza e di Fede.

Una storia commovente che si aggiunge alla testimonianza di altre voci che testimoniano una parte del nostro passato molto dolorosa.

Continua a leggere... Recensione “Il gatto e la bambina del ghetto”