Recensione del romanzo: “Innamorarsi a Natale” di Karen Swan

Recensione del romanzo: “Innamorarsi a Natale” di Karen Swan

“Innamorarsi a Natale”
Autrice: Karen Swan
Traduzione di: Mariacristina Cesa
Casa editrice: Newton Compton
Genere: romanzo rosa
data di pubblicazione: 11 Novembre 2021
pagine: 448
prezzo: 11,40

TRAMA

Quando Lee è arrivata ad Amsterdam per la prima volta, aveva con sé un bambino appena nato e un segreto. Sono trascorsi cinque anni da allora e le cose sembrano essersi messe per il verso giusto: la sua carriera di fotografa di celebrità è decollata, suo figlio Jasper sta crescendo, ed entrambi non vedono l’ora di trascorrere le vacanze di Natale con gli amici. Ma tutto questo è destinato a cambiare quando, una mattina, Lee trova nel cestino della sua bicicletta un libro con un messaggio all’interno. Chi è stato a scriverlo? Spinta dalla curiosità, rintraccia il proprietario del libro, Sam. E tra loro scatta istantaneamente una connessione improvvisa quanto innegabile. Ma mentre la neve cade e il ghiaccio si addensa sui canali della città, il segreto che Lee ha tenuto nascosto tanto a lungo riaffiora. E in un istante tutto ciò che le è caro sembra sul punto di crollare e infrangersi. Riuscirà a sistemare le cose in tempo per Natale?

“Niente cambiava mai nella loro vita, perché non ce n’era bisogno. Già quello era un lusso e lo sapeva. Niente potenziali imboscate da superare sulla strada di casa; nessuna bomba a squarciare il cielo mentre pedalavano verso i negozi.
La vita lì era tranquilla, ripetitiva e prevedibile. Sicura. Era tutto quello che lei aveva promesso di dargli.”

L’autrice Karen Swan riesce  a non rendere una storia d’ amore  mai scontata, ha una scrittura che incolla le lettrici alle pagine e  ha  una capacità straordinaria di creare suspense ( cosa rara da trovare in un romanzo rosa).
Io non amo molto il genere rosa, tuttavia questo libro mi ha conquistata,  mi è piaciuto molto, mai nulla è  dato per scontato.

“Innamorarsi a Natale” è la storia di Lee, una donna dal carattere  forte che di professione   fa la fotografa di guerra, per anni è stata  in Afghanistan  a testimoniare, attraverso le sue foto, le ingiustizie  che avvenivano in quei posti. Ad accompagnarla in questo lavoro, Harry Cunningham, suo collega e migliore amico.
Durante una missione però qualcosa è andato storto,  i due da allora si sono persi di vista.

“Vivere in posti del genere ti fa apprezzare il momento. Quando si vive al minuto, non si perde tempo a rimuginare sul passato o a preoccuparsi del futuro. Hai solo il qui e ora, ed è liberatorio.”

Quando Lee scopre di essere incinta decide di chiudere con la vita di un tempo fatta di pericoli  e si trasferisce in Olanda promettendo di offrire un’ esistenza  serena e al sicuro al bambino che cresce dentro di lei.
Ad Amsterdam apre uno studio e   dove avvia una carriera come fotografa di celebrità, nonostante sia rimasta nell’ambito della fotografia quel lavoro non l’appaga, non si sente soddisfatta e odia la frivolezza che la circonda.
Il suo quotidiano  è caotico, crescere un figlio da sola e gestire il suo lavoro non è per nulla semplice, tuttavia la sua priorità  è il suo piccolo Jasper.

“Travolta da un impeto  d’amore Lee guardava quel bambino che aveva rappresentato un cambio radicale nella sua vita. Era impossibile immaginare un’esistenza senza di lui; la persona che era stata prima di diventare sua madre ora era solo un fantasma che le smaniava inquieta nelle ossa.”

Lee ,dalla guerra, ha imparato a vivere l’attimo,  la guerra le ha insegnato che non esiste un per sempre, per questo motivo non ha relazioni durature con uomini, per lei vige  la regola: “un’avventura di una notte” e nessun legame . Nel suo presente , la sua ancora di salvezza sono suo figlio e un gruppo di amici che li considera la sua famiglia.
Ma la vita è fatta di imprevisti, la sua vita si incrocia con quella di Sam, se lei non vuole relazione durature per lui è diverso.
Manca poco al Natale, e Lee  si impegna a far sì che Jasper trascorra momenti indimenticabili, un Natale da ricordare, un Natale pieno di magia e spensieratezza.

Ma le cose irrisolte del passato  prima o poi ritornano  a cercarti prepotentemente, le ferite che sembravano chiuse riprendono  a sanguinare ed ecco che il dolore prende il sopravvento sulle emozioni, e la razionalità cede il posto alla paura e all’incertezza  facendoti cadere nel baratro della disperazione.

Lee ha molte cose da risolvere per ricomporre i pezzi del puzzle della sua vita…

Riuscirà a risolvere le  questioni lasciate  in sospeso e a riprendere le redini della sua vita lasciandosi alle spalle tutta la sofferenza legata al passato?

“Sofferenza… era l’unica cosa che conosceva. Convivere con il dolore. Ricordi che non morivano. Incubi che non cessavano…”

“Innamorarsi a Natale” è un viaggio di emozioni, una storia che ci porta nelle zone devastate dalla guerra e ci fa riflettere sulle ingiustizie che esistono nel mondo.
Un libro che parla di amore, di legami, di cose lasciate in sospeso, di forza, di  coraggio di sopravvivere alle ingiustizie subite, di perdono. Finché si è disposti a perdonare? E a quale prezzo?
Un romanzo che testimonia la forza delle donne e di come la maternità ci cambi nel profondo.
Una storia che  fa comprendere che  il passato, volente o dolente, ci cambia nel profondo, e alcune ferite sono difficili da debellare, ci accompagneranno per sempre e sarà compito nostro trasformarle.
Una storia che mi ha regalato il vero senso del Natale, basta con l’ipocrisia che a Natale dobbiamo essere tutti più buoni, non funziona così; Il perdono va conquistato con i gesti e non con le parole, quello che conta non sono i regali ma l’affetto sincero delle persone, la cosa importante è esserci sempre e non solo in un periodo dell’anno.
Un libro che consiglio di leggere  anche fuori dal periodo natalizio, perché chi lo ha deciso che il Natale sia una festa prefissata dall’8 dicembre al 6 gennaio, il Natale può essere uno stato d’animo, qualcosa da far durare per tutto l’anno…

Ringrazio la Casa Editrice per la copia del libro

Per acquistare il libro cliccate sul link in basso

BLOG Recensioni