Recensione “Mister Reality” di Emma Chase

Recensione “Mister Reality” di Emma Chase

“Mister reality”
Autrice: Emma Chase
Traduzione di: Mariacristina Cesa
Casa Editrice: Newton Compton
Genere: Rosa
data di pubblicazione: 12 Maggio 2022
pagine: 288
prezzo: 12,25 euro

Dall’autrice del bestseller Non cercarmi mai più
Tutti sanno che i medici sono spesso costretti a sacrificare la propria vita privata, ma Connor Daniels è un caso davvero disperato. Trascorre le giornate in ospedale (a volte anche le notti) e ogni minuto libero con i tre figli. Non c’è da stupirsi che ricordi a malapena l’ultima volta che è uscito con una donna. Se con i pazienti non è mai stato disposto a gettare la spugna, per la sua vita sentimentale sente che non ci sono molte speranze all’orizzonte. L’infermiera Violet Robinson ha sempre fatto del suo meglio per non far capire al dottor Daniels che ha un debole per lui. Si limita a guardarlo da lontano e intende mantenere segreta la sua cotta. Il problema è che, ogni volta che Connor si avvicina troppo, Violet diventa rossa come un peperone e combina qualche guaio. Sembra incapace di rimanere indifferente, per questo lo evita il più possibile. Ma quando Connor la soccorre dopo averla vista cadere in strada, fuori dall’ospedale, si accorge che quell’infermiera timida e un po’ impacciata è una donna bella e spiritosa, in grado di strappargli il primo sorriso dopo molto tempo. Possibile che Violet si riveli la cura perfetta per il suo cuore insonnolito?

<<Quando trovi la felicità, non puoi mai darla per scontata. Devi aggrappartici con entrambe le mani e tenerla stretta. Non hai tempo da perdere, non puoi esitare: se lo fai, te ne pentirai quasi sicuramente.>>

Questa è la storia di una famiglia “allargata”, di quelle che popolano i nostri paesi e finalmente non creano più così tanto scalpore.

Connor, quarantaduenne medico del pronto soccorso della cittadina dove abita è separato dalla moglie e vive insieme ai loro tre figli. E’ un padre con un lavoro molto impegnativo, ma dedito alla famiglia, presente per quanto possibile e in difficoltà coi classici atteggiamenti sfacciati degli adolescenti.

Violet, trentenne infermiera presso la stessa struttura ospedaliera, è figlia di genitori separati, con un padre poco presente e due sorelle con cui ha condiviso gioie e dolori. Sfortunata in amore, da anni guarda con ammirazione al collega Connor, vivendo di fantasie represse.

Grazie ad un’amicizia comune, i due iniziano a frequentarsi e fin da subito scatta la scintilla che li porterà a vivere momenti di profonda e prolungata passione.

Coi piedi di piombo Violet fa la conoscenza dei figli di lui, ma in occasione di un terribile incidente del maggiore, conosce l’ex moglie di Connor e le sue certezze sulla relazione intrapresa iniziano a vacillare, provocando in lei la sofferenza che vivono molte delle seconde compagne.

Ma come nelle migliori favole, il rapporto tra i due si solidifica al punto che si sposeranno e daranno alla luce due splendide gemelline.

Ho trovato le tematiche trattate in questo romanzo molto attuali, in particolare modo l’importanza che viene data alle famiglie “allargate”, proponendo una visione ottimista (ma non per questo semplice) della coesistenza tra ex moglie e nuova compagna.

Quando si è dotati di intelligenza e buon cuore, si affrontano le separazioni in modo intelligente per il bene dei figli, e qualcuno ha anche la fortuna di incontrare delle “terze” figure che riescono ad andare oltre alle gelosie e alle malelingue, instaurando un rapporto di reciproco rispetto e permettendo ai figli di vivere in modo più armonioso la nuova famiglia.

Con questo non voglio dire che sia semplice raggiungere l’obiettivo, ma ritengo sia fondamentale per lo meno provarci, per il bene di tutti.

I figli troppo spesso vengono utilizzati come scudo per farsi la “guerra” e ne escono ogni giorno più sofferenti.

La scrittura del romanzo mi è piaciuta molto, anche se in alcuni tratti ho trovato le descrizioni passionali un tantino eccessive. Non sono una che si scandalizza, ma data l’importanza del tema di fondo, ho ritenuto esagerata la dovizia di particolari sul sesso.

Ringrazio la Casa Editrice per la copia del romanzo

Per acquistare il libro cliccate sul link in basso

BLOG Recensioni