Recensione “L’ incredibile storia della centenaria che salvò il Natale”

Elle sta attraversando un periodo difficile: non ha uno scopo, non ha un soldo e molto presto non avrà più neanche una casa. Sta per abbandonare le speranze, quando trova un annuncio di lavoro che sembra fatto apposta per lei. Un’anziana signora è alla ricerca di qualcuno che possa scrivere la storia di un’antica casa e della famiglia che l’ha abitata. L’autrice riceverà in cambio vitto e alloggio, oltre a una generosa ricompensa. Unico requisito richiesto: il candidato deve amare il Natale. Incuriosita dalla proposta e determinata a non lasciarsi sfuggire l’occasione, Elle arriva a Mistletoe Square. Rimane subito affascinata dall’eccentrica signora che la accoglie e le mostra la sua meravigliosa collezione di decorazioni natalizie, raccolte di generazione in generazione e ognuna con la sua storia da raccontare. Quella grande casa con le sue romantiche suggestioni non è l’unico elemento di ispirazione per Elle… C’è anche Ben, l’affascinante avvocato della porta accanto, bello e misterioso al punto giusto. E se il destino le stesse offrendo l’occasione per scrivere anche un nuovo capitolo della sua vita?

“Il cuore ti dirà sempre tutto quello che hai bisogno di sapere.”

L’incredibile storia della centenaria che salvò il Nataledi Ali McNamara è un incantevole tuffo nel cuore della magia natalizia. La storia, ambientata a Londra tra il presente e le atmosfere suggestive del passato, offre una narrazione avvolgente, ricca di dettagli che trasportano il lettore in scenari affascinanti e accoglienti.

“Ho bisogno di una persona che si sieda ad ascoltarmi e riporti tutto per iscritto, in uno stile che lo renda interessante ai futuri lettori.
Non voglio che la storia della mia famiglia muoia con me.”

I protagonisti, Elle e Ben, sono presentati con maestria, mantenendo un alone di mistero che contribuisce ad accrescere l’interesse del lettore. Elle, delusa dalla vita, trova nuova speranza grazie a un incontro e a un annuncio misterioso. Ben, apparentemente marginale all’inizio, si rivela un personaggio chiave, il cui passato si intreccia in modo sorprendente con quello di Elle.

“La verità è che nei pochi giorni da che le conosco, mi sono affezionata a Estelle e Angela. C’è qualcosa che mi piace molto in loro come persone e nel loro rapporto eccentrico. Mi hanno fatto sentire subito la benvenuta ed era una vita che non mi sentivo così a mio agio e così desiderata. (…)
Non so bene perchè , ma il pensiero di trascorrere il Natale con loro mi rende felice.”

Il contesto magico di Mistletoe Square, con la sua atmosfera natalizia e la collezione di decorazioni tramandate di generazione in generazione, fa da sfondo a un racconto che va ben oltre la semplice scrittura di una storia.

La magia del Natale si rivela come un terzo protagonista, permeando ogni aspetto della trama. I racconti magici di Estelle e Angela, le affascinanti proprietarie dell’edificio, contribuiscono a creare un’atmosfera di incanto e mistero. La trama si snoda tra rivelazioni inattese e dolci momenti, mantenendo un equilibrio tra il prevedibile nell’amore nascente tra i protagonisti e l’imprevedibile nelle svolte narrative.

” Quando l’ orologio batte le otto, la luna proprio come ieri sera, sbuca da dietro le nuvole e filtra dalla finestra. Stasera i suoi raggi si posano sulla decorazione che rappresenta due maschere teatrali sovrapposte. <<tragedia e commedia>>, recita Estelle guardandole luccicare sotto la luce argentea.”

La scelta di centrare la storia attorno al periodo natalizio aggiunge ulteriore calore e significato al racconto. Dai nomi dei personaggi ai racconti serali, il Natale diventa il filo conduttore che lega ogni elemento, regalando al lettore un’esperienza coinvolgente e suggestiva.
Il Natale diventa più di una semplice cornice temporale; è il motore che alimenta la rinascita di Elle, il suo legame con la storia della casa
.

“Domani sera è la vigilia di Natale, la notte più magica di tutte e quando la luna illuminerà la nostra finestra, vi racconterò la storia più importante.”

“L’incredibile storia della centenaria che salvò il Natale” è un viaggio entusiasmante nel cuore del Natale, con una trama che intreccia abilmente elementi romantici, mistero e tradizioni natalizie. L’ autrice regala al lettore un’esperienza coinvolgente, trasportandolo in un mondo incantato che celebra la magia della stagione più speciale dell’anno.

” Se le storie di Estelle ci hanno insegnato qualcosa, questo qualcosa è che la famiglia è tutto, sia quella in cui si nasce, sia quella in cui si sceglie di vivere, e dobbiamo apprezzarla finchè possiamo. Soprattutto a Natale”

Un romanzo che cattura l’essenza magica del Natale, intrecciando una trama sorprendente con il calore delle festività.

Una storia che mi ha regalato momenti magici e attimi di spensieratezza un libro che somiglia al “Il canto di Natale” di Dickens ma scritto in chiave moderna…
Un libro da regalare a chi ama la magia del Natale, a chi non sta attraversando momenti sereni e a chi piacciono le storie piene di umanità:
Vi assicuro che non è la classica storia natalizia smielata 🙂

“Questa casa cambia davvero il percorso di vita di chi viene ad abitarci. L’ impressione è che ci sia sempre qualcosa di positivo che nasce dalla tristezza.”

 Le recensioni presenti in questo sito web esprimono le opinioni personali del recensore. Ti suggeriamo di leggere i libri che ti proponiamo, a prescindere dal giudizio da noi espresso. Qualora volessi esprimere la tua opinione, invia o commenti o recensioni tramite il seguente modulo: https://www.librichepassione.it/contatti/
Author: Jenny Citino
Jenny Citino è la curatrice del blog letterario "Librichepassione.it" Amante della lettura sin da bambina, alterna questa sua passione con la musica classica, il giardinaggio e la pratica dello Yoga.