0 76

Intervista a Francesca Maria Benvenuto

Zeno è ladro, spacciatore e assassino. Ma sa riconoscere il “bene” nelle persone che lo circondano: lo ritrova nella signora Martina, ma anche in altri personaggi come Franco il secondino, e Corradino, il suo compagno di cella. Inoltre, la mamma di Zeno è lontana, lui non la vede dal suo processo. La signora Martina è allora una figura benevola ma anche una figura materna. Infine, la professoressa è anche il primo destinatario della sua “opera”. Ma spero che i miei lettori si identifichino in lei, alla fine Zeno parla a voi tutti!

Continua a leggere... Intervista a Francesca Maria Benvenuto
0 103

Erica Curci presenta il suo libro “Il filo spezzato” a Cunardo

Durante la presentazione, Erica ha parlato del processo creativo dietro “Il filo spezzato” e delle tematiche profonde che il libro affronta. I presenti hanno avuto l’opportunità di interagire con l’autrice, facendo domande e discutendo dei personaggi e delle loro storie.
L’atmosfera era carica di emozioni, riflettendo l’intensità e la profondità del romanzo.

Continua a leggere... Erica Curci presenta il suo libro “Il filo spezzato” a Cunardo
0 119

Recensione “l’ amore assaje”

“L’amore assaje” è un romanzo che mescola finzione e realtà , una lettura avvincente, ma anche un’importante riflessione sulle difficoltà e le speranze dei giovani in situazioni di estrema vulnerabilità.

Continua a leggere... Recensione “l’ amore assaje”
0 23

“Mandorle amare” La saga dei Conforti

LA STORIA DI UNA FAMIGLIA DI CONFETTIERI ISPIRATA A FATTI REALMENTE ACCADUTI

Fondata dal nonno di Achille prima della Seconda guerra mondiale, la Confetteria Conforti era stata da sempre un punto di riferimento al Nomentano, fino a quando il quartiere romano era stato massacrato dai combattimenti tra tedeschi e partigiani. Ora che la guerra è finita, però, la fabbrica non è più solo un luogo di ricordi, custode di storie straordinarie e meravigliose, ma è anche il punto di partenza per l’intera famiglia, una nuova occasione per ricominciare da capo.

Continua a leggere... “Mandorle amare” La saga dei Conforti
0 57

Libri da leggere luglio 2024

Queste sono solo alcune delle novità editoriali del mese di luglio 2024.
Che tu preferisca il brivido di un thriller, la dolcezza di una storia d’amore o l’avventura di un romanzo storico, c’è qualcosa per tutti i gusti. Non ti resta che scegliere il tuo prossimo libro .
Buona lettura e buona estate!

Continua a leggere... Libri da leggere luglio 2024
0 23

Intervista a Giulia Baldelli

È nata in un momento intimamente per me cupo. Pensavo a quali speranze devono agganciarsi i giovani in questo clima di antichi spettri, presenti guerre e futuri aridi di sabbia ? Ed è venuto a trovarmi nei pensieri Adriano…

Continua a leggere... Intervista a Giulia Baldelli
0 18

” I misteri del Briar Club” di Kate Quinn

Washington, 1950. È un fortuna aver trovato posto a Briarwood House, un anonimo pensionato per sole donne un po’ malandato ma economico, situato in una delle zone più tranquille della città, dove grandi ville coloniali sonnecchiano tra i viali alberati e i difetti si nascondono dietro le staccionate bianche.

Continua a leggere... ” I misteri del Briar Club” di Kate Quinn
0 27

Recensione “La primogenita”

“La primogenita” non è solo un romanzo storico, ma anche un tributo alla condizione femminile e alla capacità delle donne di affrontare e superare le avversità. La scrittura scorrevole dell’autrice rende la lettura coinvolgente, portando il lettore a riflettere sulla potenza dei legami familiari e sull’importanza di non perdere mai la speranza.

Continua a leggere... Recensione “La primogenita”
0 94

“La donna che dipingeva il vento” di Giulia Dal Mas

In un viaggio sulle orme del passato, tra gli abeti rossi e le suggestive cime del Trentino, Giulia Dal Mas ci racconta la storia di un antico amore, di una grande famiglia spezzata dalla guerra e di due donne, legate dal destino, che hanno saputo rimettere in discussione la propria vita.

Continua a leggere... “La donna che dipingeva il vento” di Giulia Dal Mas
0 30

“Mio padre è nato per i piedi” di Elena Bosi

Con “Mio padre è nato per i piedi” Elena Bosi, «la figlia dei portici», crea così l’affresco di una famiglia e di un’intera comunità, un romanzo corale che ci restituisce un mondo sorprendente e poetico che forse sta scomparendo.

Continua a leggere... “Mio padre è nato per i piedi” di Elena Bosi
0 24

“La giovinezza di Martin Birck”

Con grande sensibilità lirica e sottile ironia, Hjalmar Söderberg tratteggia un personaggio che sente lo stesso scollamento tra l’io e la vita di Niels Lyhne di Jacobsen e Malte Brigge di Rilke, in un classico assoluto del Novecento scandinavo. Martin Birck è un rispettabile cittadino, ma anche un femminista ante litteram, un ateo sofferto, un poeta talentuoso eppure mai pubblicato. Finché non scoprirà una possibile felicità minore, da vivere in clandestinità nelle notti di Stoccolma, perché forse solo fuori dalle gabbie delle convenzioni e del perbenismo si trova la vita vera.

Continua a leggere... “La giovinezza di Martin Birck”
0 74

“Come l’arancio amaro” di Milena Palminteri

Partendo da una storia vera, Filomena Palminteri esordisce con un romanzo maturo e travolgente, scritto con una lingua ricca di sfumature, popolato di personaggi memorabili per la dolente fierezza con cui abbracciano i propri destini.

Continua a leggere... “Come l’arancio amaro” di Milena Palminteri
0 26

“Lily: storia di una vendetta”

Rose Tremain porta il lettore nella fuligginosa Londra di metà Ottocento, un posto bigotto, spietato e perverso dove i trovatelli vengono trattati come delinquenti e la buona condotta si insegna a urli e sberle, ma dove c’è spazio anche per la gentilezza, per l’amicizia e per l’amore.

Continua a leggere... “Lily: storia di una vendetta”