BLOG Recensioni

Recensione del romanzo “Blackstone. Il mio inizio sei tu” di J. L. Drake edito da Newton Compton

“Blackstone. Il mio inizio sei tu”
J.L. Drake
Genere: rosa
data di pubblicazione: 30 Settembre 2020
Casa editrice: Newton Comptono
pagine:272
prezzo: 12,90

Trama

Dall’autrice della Broken Trilogy
Blackstone Series

Sento la pioggia martellarmi in faccia mentre mi faccio strada nel fragore della tempesta. Chissà dove nel Messico, io e la mia squadra siamo a caccia. Uno dei corrieri del cartello ha dato di matto e vuole un biglietto per la libertà. Le sue informazioni potrebbero cambiare tutte le carte in tavola.
Tornare a casa e riprendere una vita normale è sempre stato difficile, anche se per poco. Ma incontrare per caso Catalina Mandas ha reso la transizione un po’ più facile. È dolce, sexy, esuberante, e mi vede per quello che sono. Mi ha completamente catturato. 
Catalina mi ha avvisato che non avremmo potuto stare insieme, che il suo passato e il mio non avrebbero mai potuto convivere. Ci sono dei segreti a ostacolarci, ma non ho intenzione di lasciarla andare così facilmente.
Tornato in missione per uno dei salvataggi più difficili che la squadra Blackstone abbia mai compiuto, mi sono scontrato con uno dei miei incubi peggiori.
E ora due cose a cui tengo verranno messe a dura prova: la fiducia e la libertà.

Recensione

Terzo libro della trilogia ‘Broken Trilogy’, pubblicato da Newton Compton Editori il 30 settembre 2020, racconta la storia d’amore tra il robusto militare Mike e la ribelle latinoamericana Catalina. Già dal loro primo incontro l’attrazione è forte e la loro relazione sembra iniziare per il meglio. Entrambi però, devono tenere celate alcune informazioni che non possono svelarsi: per esempio, nel caso di lui perché sono inerenti al suo lavoro (fa parte di un gruppo speciale dell’esercito contro i criminali), mentre nel caso di Catalina, sono puramente legate al suo passato e alle sue origini in Messico, dai quali lei era scappata cambiando totalmente vita.

“Perché il mondo faceva così schifo? Quand’é che il dolore e la sofferenza avevano prevalso e la compassione era sparita nel vento? Era una battaglia infinita che non si sarebbe conclusa in questa vita né in quella dopo, ma se non avessimo provato a sistemare le cose, chi l’avrebbe fatto?'”

La storia si complica quando, proprio queste informazioni non dette hanno molte più cose in comune di quanto non ci si potesse aspettare.Nonostante le molteplici difficoltà, i due protagonisti riescono a portare a termine insieme la missione in cui sono coinvolti entrambi e riescono a crearsi una famiglia, mossi da un forte sentimento: quello dell’amore.

“Mud aveva usato sottili tocchi di bianco che facevano risaltare le ali e il viso. Aveva aggiunto le punte di piume, e lungo una delle ali c’erano piccole lettere che formavano la frase: “La libertà si manifesta in molte forme: l’amore è stata la mia”.

Un racconto che tratta il tema della ribellione allo scopo di ottenere la libertà e dove regna costante l’amore; perché è solo con l’amore che si può ottenere qualsiasi cosa positiva.
Un libro scritto molto bene e molto scorrevole, con delle parti un po’ piccanti che scaldano l’atmosfera e a circa metà libro si arriva ad un bell’effetto che fa capire al lettore come sia intrecciata la storia dei due protagonisti.

<<Tra noi, l’amore è arrivato con facilità>>. Si schiarì la voce. <<E per questo ci considero fortunati. D’altra parte, ci siamo nascosti delle cose perché non volevamo rischiare che qualcosa rovinasse quello che avevamo. La verità è venuta a galla e ci ha fatto male. Molti sarebbero scappati, ma non noi: abbiamo lottato fino alla fine. Una bomba dopo l’altra>>. Fece l’occhiolino per la battuta. <<Sono fiero di noi, Catalina, perché tutto questo dimostra che l’amore non ha confini, e che il nostro durerà tutta la vita>>.

Similar Posts

error: Testi e foto ©librichepassione.it