Comunicato Stampa

Alla terza edizione di LUNGOMARE DI LIBRI a Bari

la fantasia è un posto dove ci piove dentro”

Dal 30 giugno al 2 luglio 2023

Tra gli ospiti:

Antonella Agnoli, Gianluca Caporaso, Luciano Canfora, Cristina Cassar Scalia,

Silvia Cassioli, Gino Castaldo, Sara Ciafardoni, Carlo Cottarelli, Claudia Durastanti,

Gabriella Genisi, Fabio Genovesi, Arianna Papini illustratrice ospite, Silvio Perrella,

Beatrice Salvioni, Domenico Scarpa, Marino Sinibaldi, Gianfranco Viesti

Tra le novità:

la dedica a Italo Calvino, l’anteprima Lungomare con i finalisti Premio Campiello,

l’azione pittorica collettiva del Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli,

il dopo Lungomare tra musica e letteratura con il camper Ticket to Read

Organizzata da Salone Internazionale del Libro di Torino

Promossa da Città di Bari e da I Presìdi del libro. Sostenuta da Regione Puglia

Terza edizione per “Lungomare di libri” a Bari, la manifestazione letteraria che trasforma il capoluogo pugliese in una grande libreria a cielo aperto – grazie alla presenza di librai ed editori del territorio – e in un crocevia di incontri con autrici e autori da tutta Italia, nei luoghi simbolo della città: nel borgo storico e lungo la Muraglia, da Largo Vito Maurogiovanni al Fortino Sant’Antonio, fino a Piazza del Ferrarese, al Mercato del pesce e allo Spazio Murat.

Lungomare di libri si svolgerà da venerdì 30 a domenica 2 luglio 2023 attorno al tema “La fantasia è un posto dove ci piove dentro”, per esplorare insieme il grande potere dell’immaginazione e per rendere omaggio a Italo Calvino a cent’anni dalla nascita, attraverso le suggestioni che scaturiscono da questa sua citazione, tratta dalle Lezioni americane. Ma anche per proseguire la riflessione iniziata al Salone Internazionale del Libro di Torino (con il tema “Attraverso lo specchio”) sulla necessità di immaginare nuovi mondi e nuove realtà, per meglio affrontare e superare un’epoca caratterizzata da conflitti sociali, politici ed economici. Consapevoli che la creatività porti con sé il potere di sperimentare vie e strade originali, per guidarci in un mondo più libero da limiti, convenzioni, arricchendo vite, sogni, prospettive.

Presentazioni editoriali, lezioni magistrali, convegni, momenti di approfondimento, azioni pittoriche, attività per bambine e bambini, consigli di lettura e reading si alterneranno nell’arco di tre giorni dal pomeriggio alla sera, per dare slancio alla fantasia attraverso la lettura e i tanti linguaggi della scrittura, dai romanzi ai saggi, dai libri per ragazze e ragazzi, passando per le serie televisive e i podcast. I temi affrontati spaziano dalle questioni di respiro sociale e collettivo agli argomenti più intimi e personali, tra cui: l’accoglienza e la solidarietà, le biblioteche come cuori pulsanti di cultura e aggregazione, i meccanismi del potere governativo, il rilancio dell’economia, la precarietà non solo economica, ma anche sociale, sanitaria e geopolitica, l’impegno civile, la rinascita personale, le sfide verso l’ignoto e il coraggio di superare i propri limiti.

La terza edizione di Lungomare di libri è promossa dal Comune di Bari – Assessorato alla Cultura e dall’Associazione I Presìdi del libro, con il sostegno della Regione Puglia – Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio, ed è organizzata dal Salone Internazionale del Libro di Torino, insieme ai librai di Bari e provincia, alle case editrici pugliesi con l’organizzazione dell’APE-Associazione Pugliese Editori; Partner Fondazione Puglia. Un progetto di promozione del libro e della lettura ispirato alla fortunata formula di Portici di Carta a Torino, che passa attraverso la promozione turistica dei centri storici cittadini e il coinvolgimento delle fertili realtà territoriali della filiera editoriale, come le librerie indipendenti, le biblioteche e gli editori locali.

PROGRAMMA

Quasi 50 ospiti in tre giornate per più di 30 appuntamenti dedicati ai grandi e ai più piccoli, tra la terrazza del Fortino di Sant’Antonio, Largo Vito Maurogiovanni, Piazza del Ferrarese, il Mercato del Pesce con 36 editori pugliesi associati ad APE. Sulla Muraglia, nel tratto compreso tra piazza del Ferrarese e largo Vito Maurogiovanni, torna il caratteristico serpentone con 35 casette complessive, che ospitano 23 librerie di Bari e della città Metropolitana e 36 editori editori pugliesi associati ad APE.

Per la prima volta Lungomare di libri sarà anticipata da un’anteprima speciale, grazie alla nuova collaborazione con Umana e Confindustria Puglia e Confindustria Bari e BAT. Mercoledì 21 giugno alle ore 21 al Castello Svevo di Bari il pubblico potrà incontrare i finalisti della sessantunesima edizione del Premio Campiello: Silvia Ballestra con La Sibilla. Vita di Joyce Lussu (Laterza); Marta Cai con “Centomilioni” (Einaudi); Tommaso Pincio con Diario di un’estate marziana (G. Perrone Editore); Benedetta Tobagi con La Resistenza delle donne (Einaudi); Filippo Tuena con In cerca di Pan (Nottetempo). La serata sarà ad entrata libera su registrazione (link:https://www.umana.it/campiello-2023/

fino a esaurimento posti, e trasmessa in diretta streaming sul canale di Umana https://www.umana.it/diretta-premio-campiello-2023.

Sempre come anteprima di avvicinamento a Lungomare, giovedì 29 giugno lo Spazio Murat (piazza del Ferrarese) ospita alle ore 21 la performance Sussurra Luce, con Francesco Cavaliere e Spencer Clark, un progetto di Fantom che esplora le relazioni tra suono, parola, voce, media e tecnologia.

La manifestazione prende il via venerdì 30 giugno alle ore 18 in piazza Ferrarese con la grande azione di pittura collettiva VisibileInvisibile. Skyline, a cura del Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli in collaborazione con Salone Internazionale del Libro di Torino e Bari Social Book, ispirata all’immaginario delle Città invisibili di Italo Calvino. Linee, forme e colori, sulla vasta superficie pittorica, daranno vita a un inedito skyline ottenuto componendo, su un’unica linea d’orizzonte visivo, tra realtà e immaginazione letteraria, anche gli edifici e i monumenti più suggestivi di Bari, città che ospita l’evento, e di Torino, da anni capitale internazionale del libro.

Tra gli ospiti attesi di venerdì 30 giugno: Antonella Agnoli, tra le massime esperte di progettazione di biblioteche in Italia, con una lezione tratta dal suo nuovo saggio La casa di tutti. Città e biblioteche (Laterza); l’autore per bambine e bambine Gianluca Caporaso con Il signor Conchiglia (Salani), fiaba poetica ispirata alla storia di Aylan Kurdi, il bimbo profugo ritrovato sulla spiaggia di Bodrum; la giornalista Anna Puricella con il suo nuovo thriller Monteruga (Fandango), ambientato in Salento; lo storico e grecista Luciano Canfora, che, partendo dal suo ultimo lavoro Sovranità limitata (Laterza, 2023), proporrà un ritratto della politica attuale italiana e una riflessione sulle scelte atlantiste in politica estera; l’esordiente Beatrice Salvioni, caso letterario dell’anno, non solo italiano, con La malnata (Einaudi), già tradotto in più di trenta Paesi e in procinto di diventare una serie televisiva; i librai di Lungomare di Libri, coordinati da Rocco Pinto, con i loro consigli di lettura.

Tra le autrici e gli autori in programma sabato 1 luglio: il Premio Andersen Arianna Papini con letture, animazioni e laboratori per bambine e bambini; l’economista Gianfranco Viesti, che si interrogherà su una domanda attuale e strategica: Riuscirà il PNRR a rilanciare l’Italia? (Donzelli); il critico musicale e conduttore radiofonico di Radio Due Rai Gino Castaldo, in occasione dell’uscita di Il cielo bruciava di stelle. La stagione magica dei cantautori italiani (Mondadori), che si apre con il giorno in cui furono rapiti Fabrizio De André e Dori Ghezzi; Marino Sinibaldi, già direttore di Rai Radio Tre e ora presidente del Cepell-Centro per il libro e la lettura, che presenterà il settimo numero della rivista da lui diretta Sotto il vulcano (Feltrinelli), intitolato Sopravvissuti e curato da Paolo Giordano, e il suo nuovo podcast Timbuctu prodotto da Il Post, in dialogo con Gaetano Prisciantelli; l’economista Carlo Cottarelli, ora in libreria con Chimere. Sogni e fallimenti dell’economia (Feltrinelli), in cui analizza le forze economiche che governano la vita di tutti i giorni, esaminando sette grandi sogni e altrettanti fallimenti; la scrittrice Claudia Durastanti, che attraverso una lectio magistralis racconterà la figura di Rocco Scotellaro, a cento anni dalla sua nascita, poeta e scrittore lucano, dal grande impegno civile e sociale e dalla poetica impregnata di cultura contadina; Silvia Cassioli con Il capro (Il Saggiatore), romanzo sull’orrore incomprensibile che fu la serie di delitti del Mostro di Firenze; i librai di Lungomare di libri, coordinati da Rocco Pinto, con i loro consigli di lettura.

Previsto anche un momento musicale al Teatro Comunale Piccinni con il concerto Napul è, dedicato alla canzone napoletana contemporanea, per un omaggio ai cantautori come Gigi Finizio, Enzo Gragnaniello e Pino Daniele, con l’Orchestra Sinfonica della Città Metropolitana di Bari di 46 elementi, la voce di Emilia Zamuner, la direzione e gli arrangiamenti di Alfonso Girardo.

Domenica 2 luglio sono attesi: Domenico Scarpa con il nuovo libro Calvino fa la conchiglia. La costruzione di uno scrittore (Hoepli), frutto di una ricerca ventennale e scavi d’archivio, che restituisce tutti gli Italo Calvino che si sono presentati al lettore in forme sempre diverse; Gabriella Genisi, scrittrice amatissima come la protagonista dei suoi gialli Lolita Lobosco, ora in libreria con una nuova avventura della marescialla Chicca Lopez in L’angelo di Castelforte alle prese con un mistero in stile Agatha Christie (Rizzoli); lo scrittore e critico letterario Silvio Perrella con un’intervista impossibile a Italo Calvino e accompagnata da letture a due voci; la giovanissima Sara Ciafardoni, bookstagrammer (@lasarabooks) e autrice di La ragazza che scrive, edito da Mondadori Electa (primo titolo di Electa Young, nuova collana dedicata agli adolescenti e scritta da adolescenti); Cristina Cassar Scalia, autrice dei bestseller con Lolita Lobosco, dal 27 giugno in libreria con la vicequestore Vanina Guarrasi, per la nuova avventura noir in La banda dei Carusi (Einaudi); lo scrittore Fabio Genovesi, che ha appena pubblicato il romanzo Oro puro (Mondadori), in cui narra la navigazione di Cristoforo Colombo come una grande avventura umana, esistenziale e sentimentale; il Premio Andersen Arianna Papini con letture, animazioni e laboratori per bambine e bambini; la Presentazione della rivista Arab Pop (Tau Edizioni).

Il Mercato del pesce sarà il quartier generale degli incontri organizzati da APE – Associazione Pugliesi Editori, nei tre giorni di Lungomare di libri, dalle ore 18 alle ore 24: più di 30 case editrici del territorio si racconteranno attraverso le loro autrici e i loro autori e le ante novità editoriali.

Lo spazio accoglierà anche laboratori e attività per bambini, grazie alla presenza del Dipartimento Educazione del Castelo di Rivoli e di Bari Social Book. In particolare si ricordano i laboratori venerdì 1 e sabato 2 luglio, proposti dal Premio Andersen Arianna Papini, illustratrice ospite di questa edizione, autrice oltre quaranta titoli, pubblicati con diversi editori di libri per l’infanzia, come Kalandraka, Fatatrac, Lapis, Uovonero, Donzelli, Coccole e Caccole. Saranno occasioni speciali, affinché i più piccoli possano imparare a coltivare la fantasia, a lasciare che le idee fluiscano libere e si trasformino in storie.

Novità di quest’anno sarà il dopoLungomare, tra musica e letteratura, grazie alla presenza della conduttrice Margherita Schirmacher con il suo camper letterario Ticket to Read, già apprezzato da lettrici e lettori al Salone Internazionale del Libro di Torino (in collaborazione con Chausson Italia). Ogni sera, a partire dalle ore 23, si esplorerà, insieme a ospiti dal mondo del cantautorato contemporaneo, un lato meno conosciuto di Italo Calvino, quello di autore di canzoni, grazie all’esperienza di Cantacronache, progetto musicale di Emilio Jona, Sergio Liberovici, Michele Straniero, Margot, cui collaborarono anche, tra gli altri, Umberto Eco, Franco Fortini e Gianni Rodari, che lanciò la canzone d’autore italiana. Il 30 giugno sarà ospite Pino Marino, il 1 luglio Carlo Valente e il 2 luglio Lorenzo Lepore.

Al Museo Civico di Bari dal 23 giugno al 3 settembre Lngomare di libri accoglie la mostra collettiva dedicata a Raffaella Carrà dal titolo Raffaella icona dell’arte che celebra, attraverso le opere di venti artisti, “la più amata dagli italiani”. È organizzata da Informacittà, l’arte di comunicare – Firenze e Museo Civico di Bari, a cura di Maria Paternostro e Silvia Minelli, con la direzione artistica di Francesco Carofiglio. In esposizione i lavori di: Vauro, Lediesis, Alex Laben, Carla Bruttini, Audace.socialclub, simon_thegraphic, Il Grande Flagello, @stefano menicagli, Gabriel Ebensperger, @ Kelly Kantanoleon, Daria Derakhshan, Zelda Bomba, Giancarlo Covino, Donald Soffritti, Steo Disney, Andrea Mattiello, @miss quark, @elisabetta raineri, Michele Volpicella, Andrea Giacopuzzi. Info: museocivicobari. it.

Tutti gli incontri sono a ingresso libero e gratuito, fino a esaurimento posti.

Il programma completo con ospiti, editori, librai e incontri è consultabile sui siti comune.bari.it e salonelibro.it e sui canali social del Salone Internazionale del Libro di Torino.

Ogni giorno, per due appuntamenti in programma sarà garantito il servizio di interpretariato LIS (Lingua dei Segni Italiana), grazie al contributo del Consiglio Regionale ENS Puglia.

DICHIARAZIONI

«Giunto alla sua terza edizione, Lungomare di Libri è un appuntamento che in questi anni ha saputo farsi strada e diventare un punto di riferimento nel panorama variegato degli eventi culturali pugliesi. Una libreria a cielo aperto che si arricchisce di importanti testimonianze letterarie, locali e nazionali, per raccontare il mondo attraverso l’arte della scrittura. Siamo orgogliosi del programma ideato quest’anno, che non avrebbe potuto trovare ispirazione migliore se non nelle pagine di uno dei più grandi autori italiani di tutti i tempi, Italo Calvino, che ha ispirato milioni di scrittori e lettori in tutto il mondo. Anche quest’anno Lungomare di libri si arricchirà della presenza e del lavoro dei librai e delle case editrici del territorio che quotidianamente rappresentano un presidio di cultura nelle nostre città. Era importante per noi realizzare questa manifestazione con il loro contributo perché siamo fermamente convinti che la crescita di una comunità passi anche attraverso la valorizzazione dell’impresa culturale che per noi è un settore strategico per lo sviluppo dell’intero Paese».

Antonio Decaro, Sindaco di Bari

«La terza edizione di Lungomare di libri è un traguardo importante, se pensiamo che si tratta di un’avventura cominciata in piena pandemia, mentre era ancora in vigore il coprifuoco. È una sfida nella quale abbiamo fortemente creduto e in cui hanno creduto, sin dall’inizio, la Regione Puglia e il Salone internazionale del Libro di Torino, che ringrazio di cuore. In questi anni abbiamo acquisito la collaborazione dei Presidi del libro, e nel 2023 al nostro fianco torna anche Confindustria con l’anteprima dei finalisti del Premio Campiello, mentre resta confermato il sostegno di Fondazione Puglia. Con i librai, i veri protagonisti della manifestazione, ancora più numerosi in questa edizione, abbiamo scelto il tema, gli autori e il programma, con importanti riflessioni sul ruolo delle librerie. Siamo particolarmente soddisfatti anche per la grande partecipazione degli editori, quest’anno accolti nel Mercato del pesce con le attività rivolte ai più piccoli con Bari Social Book e Castello di Rivoli. Lungomare di libri è per noi un laboratorio prezioso che auspichiamo cresca sempre più all’insegna della promozione del libro, della lettura e delle professioni che vi ruotano attorno. È una grande festa per chi vi partecipa e, insieme, un’occasione per fare rete tra i professionisti del settore. È la manifestazione che valorizza la lettura sul nostro splendido lungomare, nella cui poesia Calvino avrebbe trovato la sua settima lezione americana».

Ines Pierucci, Assessora alle Culture, Turismo e Marketing Territoriale del Comune di Bari

«Il successo delle due edizioni di Lungomare di libri non poteva che spronarci a realizzare anche questa terza edizione, sostenendo l’entusiasmo e la professionalità dei veri protagonisti della rassegna, i librai, gli editori e i lettori pugliesi. La rete virtuosa costruita con l’assessorato alle Culture del Comune di Bari, il Salone del Libro di Torino, Portici di Carta, Teatro Pubblico Pugliese, i Presìdi del Libro e il sistema dell’editoria pugliese si inquadrano alla perfezione nella strategia culturale della Regione Puglia per la promozione della lettura e il welfare culturale. In più, Lungomare di Libri ha un inevitabile e forte appeal turistico, collocandosi all’inizio della stagione estiva e in uno dei luoghi più iconici del capoluogo regionale. Così confermando la straordinaria efficacia del connubio Cultura e Turismo per il posizionamento della destinazione Bari, sempre più ispirato a qualità e proiezione internazionale».

Aldo Patruno, Direttore Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio della Regione Puglia

«Lungomare di libri è giunto alla sua terza edizione e anche quest’anno siamo certi della risposta positiva dei baresi e dei tanti turisti che affollano la città. Parliamo di una manifestazione importante perché promuove il confronto con librai e case editrici, così da poter dar vita a nuove proposte. Vogliamo valorizzare la rete degli editori pugliesi che svolgono un lavoro prezioso per la comunità. Iniziative come queste arricchiscono l’offerta culturale della nostra regione, facendo vivere ai turisti esperienze che non dimenticheranno. La Regione Puglia riconosce nel lettore e nella lettrice delle figure di alto valore culturale e sociale e promuove la lettura come forma di welfare della conoscenza. La lettura è fondamentale per la crescita culturale e sociale del Paese e rappresenta uno strumento essenziale per la circolazione del sapere. Sviluppare progetti e idee per promuoverla è un dovere per le istituzioni».

Grazia Di Bari, Consigliera delegata per le Politiche Culturali della Regione Puglia

«Abbiamo sentito la necessità di legare il tema di quest’anno a una ricorrenza molto significativa per la letteratura italiana, quella del centenario di Italo Calvino, dalle cui parole abbiamo tratto lo spunto per ragionare in termini di fantasia, immaginazione e scoperta. È in arrivo, infatti, un’edizione sull’onda della creatività, una terza edizione che sancisce il successo di un progetto nato dall’idea originaria di promuovere il libro e la lettura attraverso la valorizzazione delle eccellenze del territorio. Siamo felici di questo scatto in avanti di Lungomare di libri, caratterizzato da più appuntamenti, più editori, più librai, a riprova della vitalità che ruota attorno al libro in Puglia e non solo».

Marco Pautasso, Segretario generale del Salone Internazionale del Libro di Torino

«La terza edizione di Lungomare di Libri ha un tema molto evocativo che è un auspicio, più che una citazione dalle Lezioni americane. Vorremmo che la fantasia sprigionasse in ognuno il desiderio di varcare la soglia del consueto, per esplorare i mondi del possibile e dell’immaginario. Lì ogni cosa può essere vera, esattamente come il suo contrario, e ciascuno abiterà lo spazio che è capace di inventarsi. L’Associazione Presìdi del libro, che da vent’anni promuove la lettura con i suoi 112 gruppi distribuiti su tutto il territorio nazionale, crede moltissimo nella capacità rigenerativa dei libri e della letteratura che non smette di considerare imprescindibili nella crescita umana e culturale di ogni individuo».

Orietta Limitone, Presidente Associazione I Presìdi del Libro

«Lungomare di libri porta in riva al mare il prezioso lavoro che le librerie fanno tutto l’anno nei loro territori interagendo con i luoghi della lettura, scuole e biblioteche, e con quanti a vario titoli si occupano di libri e lettura . È anche un’occasione di incontro con tutta la filiera del libro. Dal 2020 una legge ha riconosciuto alle librerie il loro ruolo di presìdi culturali oltre che commerciali».

Rocco Pinto, libraio coordinatore librerie Lungomare di libri

«Straordinaria adesione degli editori pugliesi alla chiamata dell’APE Associazione Pugliese Editori per la partecipazione alla III edizione di Lungomare di libri. Questa volta gli editori pugliesi animeranno con i loro libri uno spazio fortemente simbolico per la città di Bari e cioè l’ex Mercato del Pesce che l’Amministrazione comunale apre ai cittadini dopo un importante intervento di recupero. Tre giornate di incontri ed eventi all’interno della struttura e la presenza all’esterno di una considerevole esposizione di libri, significativa produzione degli stessi editori. La regione è interamente rappresentata dalla punta di Santa Maria di Leuca fino al Gargano. Un grande evento per la cultura, pochi giorni dopo il grande successo dello stand Puglia al Salone del Libro di Torino».

Livio Muci, Presidente APE Associazione Pugliese Editori

«Siamo molto lieti di ospitare quest’anno a Bari una tappa del tour di presentazione della cinquina finalista del prestigioso Premio letterario Campiello e di veder inserito l’evento, come anteprima, nel calendario dell’iniziativa culturale Lungomare di libri. Il Campiello nel corso degli anni è diventato uno dei principali riconoscimenti nel panorama delle competizioni letterarie italiane. Un importante appuntamento con la lettura tanto atteso dai nostri imprenditori che conferma il successo del Premio nella positiva connessione tra il mondo della cultura e quello dell’impresa».

Francesco Frezza, Vicepresidente di Confindustria Bari e BAT

«Il Premio Campiello si è sempre mosso nella convinzione che attraverso la cultura si potessero costruire legami e relazioni fra le tante comunità che animano il nostro Paese. È con questo spirito che, da 8 anni, Umana è parte di questo mondo, accompagnando il Premio in tutta Italia. È per questo che siamo orgogliosi di vedere inserito l’evento di Presentazione della Cinquina Finalista del premio Campiello quale anteprima della rassegna Lungomare di Libri. È un ringraziamento sentito quello che rivolgo al Comune e al Salone Internazionale del Libro che, in collaborazione con i Presìdi del Libro, ai librai di Bari e all’APE, hanno perfettamente compreso la natura e il valore di questa iniziativa. E sono convinta che, come vuole lo spirito del Premio, sarà lungo e duraturo il nostro rapporto con Bari e con tutta la sua straordinaria comunità».

Maria Raffaella Caprioglio, presidente di Umana

«Lungomare di libri, iniziativa già in passato sostenuta da Fondazione Puglia, è un’importante manifestazione letteraria che vede la nostra città protagonista indiscussa di molteplici incontri culturali che si svolgeranno proprio nei pressi della nostra sede, nella città vecchia di Bari».

Antonio Castorani, Presidente Fondazione Puglia

LIBRERIE ED EDITORI

23 librerie:

Libreria Liberrima (Bari), Spine Bookstore (Bari), Libreria Il Ghigno – Un mare di storie (Molfetta), Pastrufazio Libreria (Bari), Libreria Campus (Bari), Libreria Millelibri – Poesia e altri mondi (Bari), Libreria Un panda sulla luna (Terlizzi), Libreria Laterza (Bari), Libreria Piccinni 100 (Bari), Libreria Culture Club Cafè (Mola di Bari), Libreria Skribi (Conversano), Libreria 101 (Bari), Libreria Prinz Zaum (Bari), Libreria Giunti al Punto – Bari Japigia (Bari), Libreria I Billini (Grumo Appula), Matite curiose Giocolibreria (Acquaviva delle Fonti), Libreria Roma (Bari), Libreria Quintiliano Mondi Possibili (Bari), Libreria Monbook – Mondadori (Bari), Libreria Svoltastorie (Bari), Libreria Feltrinelli (Bari), Odusia Libreria per Bambini (Rutigliano), Libreria Bloombook (Conversano).

36 editori:

Adda Editore, Antonio Mandese Editore, Besa Muci, Cacucci Editore, Capone Editore, Collettiva Edizioni, CSA Editrice, Di Marsico Libri, Edizioni Ampelos, Edizioni Dal Sud, Edizioni Dedalo, Edizioni del Poggio, Edizioni Di Pagina, Edizioni Esperidi, Edizioni Milella, Edizioni Radici Future, Florestano Edizioni, Gagliano Edizioni, Gelsorosso, Giazira Scritture, I Libri di Icaro, Kurumuny, Les Flaneurs, Liberaria, Montanaro Editore, Moon Edizioni, Musicaos, Pietre Vive Editore, Progedit, Schena Editore, Secop, Sfera-Posa-L’orbicolare-Itinera, Stilo Editrice/Grecale Edizioni, Terra Somnia Editore, Terrarossa, Wip

info

http://www.salonelibro.it, FB, IG

www.comune.bari.it, FB,IG

www.presidi.org FB, IG

 Le recensioni presenti in questo sito web esprimono le opinioni personali del recensore. Ti suggeriamo di leggere i libri che ti proponiamo, a prescindere dal giudizio da noi espresso. Qualora volessi esprimere la tua opinione, invia o commenti o recensioni tramite il seguente modulo: https://www.librichepassione.it/contatti/

Di Jenny Citino

Jenny Citino è la curatrice del blog letterario "Librichepassione.it" Amante della lettura sin da bambina, alterna questa sua passione con la musica classica, il giardinaggio e la pratica dello Yoga.

error: Testi e foto ©librichepassione.it