Recensione del romanzo “Una madre perfetta” di Kimberly Belle edito da Newton Compton

Una madre perfetta
Titolo originale: Three Days Missing
Autrice: Kimberly Belle
Traduzione: Lucilla Rodinò
Casa editrice: Newton Compton 
Genere: Thriller
data di pubblicazione: 23 Luglio 2019
pagine: 320
prezzo cartaceo: 9,90 euro
Ebook: 2,99 euro

Trama

Il miglior thriller da leggere durante le vacanze


Autrice del bestseller Il matrimonio delle bugie

Quando Kat Jenkins viene svegliata nel cuore della notte da un agente di polizia, il suo peggior incubo diventa realtà: suo figlio Ethan, di soli otto anni, è scomparso nel nulla durante una gita scolastica dopo uno strano incendio. Sconvolta per l’accaduto, Kat si precipita sul luogo, ma è tardi: le autorità sono già di ritorno dopo che le ricerche si sono rivelate vane. Le tracce di Ethan, infatti, si perdono nella foresta alle pendici delle montagne. Stef Huntington è una donna influente nella comunità e la sua posizione, i suoi soldi e la popolarità di suo marito, sindaco di Atlanta, l’hanno resa un punto di riferimento per tutte le mamme della scuola. Conosce Kat solo di sfuggita, ma ha sentito voci sul suo conto che si riferivano a un passato traumatico. Stef e Kat vengono da due mondi completamente opposti, eppure le loro strade stanno per incontrarsi. E la loro disperata ricerca della verità potrebbe presto trasformarsi in una corsa contro il tempo destinata a sconvolgere per sempre le loro esistenze.

Un’autrice bestseller
Pubblicata in 17 paesi

Una normale gita scolastica si è appena trasformata nel peggiore incubo

«Un ottimo thriller sostenuto da una scrittura brillante, personaggi credibili e una trama sensazionale. Ho divorato questo libro in una notte.»
Julia Heaberlin

«Un altro successo di Kimberly Belle che intrattiene alla grande.»
Library Journal

«Intrigante e pieno di suspense. Ai lettori piaceranno queste due protagoniste così diverse.»
Publishers Weekly

Recensione

La scrittrice Kimberly Belle dopo il suo romanzo “Il matrimonio delle bugie” ritorna in libreria con il suo ultimo thriller “Una madre perfetta”.

Nel suo ultimo thriller narra della scomparsa di un ragazzino di otto anni di nome Ethan, un bambino  tranquillo e molto intelligente che scompare mentre si trova in gita con i suoi compagni e la sua maestra.

Kathryn Jenkins accompagna il figlio al posto prestabilito  per la partenza , un pullman porterà Ethan e i suoi amichetti in gita a Camp Crosby.
Prima dell’alba, l’agente Brent Macintosh si presenta davanti alla porta della casa di Kathryn, la donna non poteva immaginare che un agente  e ciò che aveva da dirle, l’avrebbe fatta sprofondare nel peggior incubo della sua vita.
Suo figlio Ethan dopo l’incendio avvenuto al campus era sparito e i sorveglianti avevano fatto scattare l’allarme.

“Ethan è scomparso.
Le parole mi risuonano di continuo nella mente, insieme a immagini del mio bambino nel buio pesto del bosco. Avrà il pigiama fradicio, i piedi nudi e infangati. <<Ha otto anni>>. (…)
<<Ed è là fuori tutto solo>>.

Kat continuava a domandarsi come fosse possibile che nessuno avesse visto niente…
Dopo qualche ora, i ricercatori avevano scoperto che il fuoco era stato appiccato da qualcuno, quindi era stato tutto pianificato… Ethan era stato rapito. Ma da chi? L’unico nome che venne in mente a Kat fu quello del suo ex marito, Andrew.
Andrew era stato allontanato dall’ex moglie, perché l’aveva aggredita, purtroppo il matrimonio era andato a rotoli a causa della sua dipendenza dall’alcool.

“Il divorzio è un’immonda fonte di atroci dolori, soprattutto per un bambino innocente che ci si trova in mezzo”.

Chi poteva aver rapito Ethan se non il padre, visto tutti i precedenti?
Le ricerche andavano avanti nonostante la pioggia che rendeva difficile il lavoro.
Intanto una persona che non ha nulla a che fare con Ethan riceve una telefonata: Stefanie Hantington, la moglie del sindaco di Atlanta Sam Hantington, un uomo molto ricco e facoltoso.

Cosa hanno a che fare loro con la scomparsa di Ethan?
Il figlio del sindaco ,Sammy,  frequenta la stessa classe di Ethan. Entrambe le famiglie erano al corrente che tra i due non c’era gran simpatia, infatti Kat sapeva che Sammy bullizzava spesso suo figlio. La donna ancora non riusciva a capire come fossero coinvolti gli Hantngton nel rapimento di Ethan…

I rapitori avevano preso il bambino sbagliato, non avrebbero dovuto rapire Ethan,  ma Sammy, il figlio del sindaco.

Stef e Kat nonostante fossero diverse, avevano le stesse paure.

“Tutte noi madri viviamo con questo segreto terrore. Che s’insinua in noi nei momenti più cupi. Ci soffia nelle orecchie con un alito bollente e aspro una paura primordiale: che accada qualcosa di brutto ai nostri piccoli.”

La storia procede con le ricerche del piccolo Ethan tra un susseguirsi di colpi di scena e di rivelazioni inaspettate…


“E poi la sento. Una vocina, dolce  e acuta e familiare come il battito del mio cuore, il più bel suono del mondo”.

Che Sammy avesse vito e sapesse qualcosa? Come sospettava la nonna del bambino?
Cosa si cela dietro il rapimento di Ethan che invece era destinato a Sammy?
Chi troverà il piccolo Ethan?

“Alla fine, il bene che hai fatto ha compensato il male.”

Lascio a voi il piacere di scoprirlo!

Un romanzo scorrevole con una storia avvincente, ricco di colpi di scena e capace di catturare il lettore fin dalle prime pagine, una trama per nulla scontata molto originale.
La scrittrice riesce a trasmettere alla perfezione gli stati d’animo dei personaggi e il dolore e la paura sembrano tangibili e descrive talmente bene i protagonisti che sembrano reali.
La madre perfetta non esiste e tutte noi ne siamo consapevoli, è solo un’illusione.
Libro che consiglio a chi ama la suspense.

Buona lettura!

Foto presa del web

Kimberly Belle è  un’autrice bestseller internazionale, tradotta in dodici lingue. Il suo romanzo Il matrimonio delle bugie è stato semifinalista ai Goodreads Choice Awards, per la categoria Mystery & Thriller. I suoi libri sono apparsi nelle classifiche di «USA Today», «Wall Street Journal» e «Globe and Mail».

 

Ebook a 2,99 

Share
Apprezzi il mio lavoro? Librichepassione.it è affiliata ad Amazon. Se acquisterete dai links presenti nel sito, riceverò' una piccola percentuale che mi aiuterà a pagare le spese per la gestione del sito. Il prezzo di acquisto per voi rimarrà lo stesso, senza aver alcun sovrapprezzo.  E’ anche possibile fare una donazione attraverso Paypal Grazie per la vostra preziosa collaborazione!  

Jenny Citino è la curatrice del blog letterario "Librichepassione.it" Amante della lettura sin da bambina, alterna questa sua passione con la musica classica, il giardinaggio e la pratica dello Yoga.

You may also like...

error: Testi e foto ©librichepassione.it