BLOG

“La cacciatrice di storie perdute” di Sejal Badani edito da Newton Compton. ( citazione)

Amisha:“La sua scrittura era il contributo più grande che lei potesse dare a una società che non l’avrebbe mai apprezzata. (…)
Forse la sua passione per la scrittura non era una sofferenza da tollerare, bensì un dono da amare e proteggere. Le sue storie erano l’unico passaporto che l’avrebbe condotta in luoghi in cui non era mai stata.
Senza di loro sarebbe rimasta intrappolata per sempre in quel villaggio. “

 

Share Button

Similar Posts

error: Testi e foto ©librichepassione.it