Recensione del romanzo “La ragazza del faro” di Alessia Coppola,edito Newton Compton

La ragazza del faro
Autrice:
Alessia Coppola
Casa editrice: Newton Compton 
Genere: romanzo
data di pubblicazione: 9 Maggio 2019
Prezzo: 8,41

Nel mare Adriatico c’è un’isola incantevole, cullata dall’abbraccio delle onde. È l’Isola dei Gigli di mare, tra le cui sponde si snodano le vicende di Luna, una ragazza dal passato tormentato e un futuro riposto nelle stelle. La vita di Luna cambia all’improvviso quando dal mare arriva una misteriosa scatola: al suo interno alcune foto, sbiadite dall’acqua e dal tempo, che la ritraggono da bambina insieme alla madre, scomparsa quando Luna aveva solo sei anni. Chi ha scattato quelle foto? E perché ora si trovano tra le sue mani? Convinta che non possa trattarsi di un caso, la ragazza comincia a interrogare le stelle, che – proprio come sua madre – Luna studia sin da piccola, incoraggiata da suo zio, il guardiano del faro. Quando le speranze di arrivare a risolvere quell’enigma sembrano svanite, ecco che sull’isola arriva qualcuno, forse in grado di darle le risposte che cerca: si chiama Hermes ed è un giovane fotografo giunto a immortalare le bellezze del posto. Hermes e Luna non sanno che c’è un antico segreto che li riguarda. Un segreto che prima o poi qualcuno riporterà alla luce…

 

Alessia Coppola con il suo ultimo romanzo “La ragazza del faro” ci trasporta sull’Isola dei Gigli, nel descrivere il luogo, fa sì che il lettore percepisca il profumo di salsedine nell’aria e a vivere il mare con tutti i sensi di cui siamo in possesso.

La protagonista della storia è Luna, una ragazza particolare che vive sull’isola con lo zio Ammone che è il guardiano del faro e suo papà Arturo, un pescatore.

“Era forgiata con la forza delle onde e la pazienza del tempo, e quando camminava aveva la grazia di un cigno che solca il pelo dell’acqua: sembrava galleggiare come se la terra non le appartenesse del tutto. Apparteneva, infatti, al mare, come le stelle alla notte. Ed era bella da incutere quasi paura…”

A trasmettere la passione per le stelle sono stati la mamma di Luna, Amelia, e lo zio Ammone, entrambi amavano il cielo, ma in modi diversi, Amelia credeva che le stelle fossero in grado di prevedere il futuro ed è ciò che trasmise anche alla figlia.
Luna, dopo la morte di sua madre, si recava tutte le sere al faro per interrogare le stelle, cercava delle risposte, era convinta che una stella in particolare avrebbe annunciato un avvenimento che avrebbe cambiato la sua vita.
La vita della ragazza cambiò dopo una forte tempesta, il mare in burrasca portò sull’isola una scatola di latta contenenti alcune fotografie e delle caramelle. Luna, quando la aprì, ne rimase scossa a causa del suo contenuto e da quel momento iniziò la sua ricerca per dare delle risposte alle sue domande.

“No, non poteva essere un caso, il caso per lei non era mai esistito. C’era una ragione per cui quella foto le era giunta in quel momento e lo avrebbe scoperto, a costo di impiegare anni nella ricerca. Avrebbe domandato ancora alle stelle e stavolta, avrebbe fatto testo degli insegnamenti  passati di sua madre.”

 

Ecco che un giorno sull’isola arrivò un giovane fotografo reporter. Anche lui aveva un legame con l’Isola, tanti ricordi che non riusciva a mettere a fuoco che riguardavano la sua infanzia trascorsa con suo zio e una donna misteriosa. Hermes si era recato sul posto per scattare delle fotografie ai più bei posti che l’isola potesse offrire e Luna le fece da guida, visto che nessuno più di lei conosceva l’anima di quel luogo.
Luna sentiva una forte attrazione per Hermes dal primo istante in cui lo vide…un legame che non riusciva a comprendere…
I due ragazzi iniziarono il loro rapporto d’amicizia vedendosi tutti i giorni e andando alla scoperta dei posti più affascinanti dell’isola, Luna iniziava a provare un sentimento forte per Hermes che però lui non ricambiava.
Luna, nel frattempo, trovò anche un diario con delle poesie d’amore, che sentiva sue, sembrava che la persona che aveva scritto quelle parole avesse provato gli stessi suoi sentimenti…a chi apparteneva quel diario?
Quale verità si celava dietro le fotografie che le erano state consegnate dal mare e quel diario?
Che parte avevano in quei misteri suo zio Ammone, suo padre e quel ragazzo venuto dal mare per farla soffrire?

E il faro, quale segreto nascondeva?

“Le stelle in fondo non avevano sbagliato. In qualche modo, erano davvero destinati.”

Il romanzo mi ha conquistata da subito, è stata una lettura scorrevole, emozionante, piena di poesia.
La descrizione del luogo, il mare, il faro è come se li avessi visti e vissuti. Alessia ha una grande capacità del descrivere i dettegli e di renderti partecipe alle emozioni dei personaggi.
Che cosa dire di Luna: chi leggerà questo romanzo non potrà che affezionarsi a lei..
Una storia che fa sognare e battere il cuore e ci fa capire che a volte il destino è veramente beffardo e si prende gioco di noi…
A chi consiglio questo libro? A tutte: a chi ama sognare ad occhi aperti, a chi vive di passione, a chi ama il mare e le stelle.
A chi crede nell’amore in qualsiasi sua forma, perché amare, soffrire, provare emozioni che siano positive o negative ci rende vivi.

“Ah, il mare. Non amerò altra Terra, se non quella in cui risiedono le sue bellezze, le sue conchiglie, le sue risposte e le sue promesse.
Il mare è lo sposo, che sempre attenderò.”

 

 foto presa dal web

Alessia Coppola è un’autrice, blogger e illustratrice pugliese. Artista poliedrica, ha all’attivo numerose pubblicazioni che spaziano dalla narrativa per l’infanzia, al fantasy e alla narrativa contemporanea.” Il profumo del mosto e dei ricordi” è il  primo romanzo pubblicato dalla Newton Compton Editori, per il quale ha ricevuto il Premio eno-letterario Vermentino.

 

Share
Apprezzi il mio lavoro? Librichepassione.it è affiliata ad Amazon. Se acquisterete dai links presenti nel sito, riceverò' una piccola percentuale che mi aiuterà a pagare le spese per la gestione del sito. Il prezzo di acquisto per voi rimarrà lo stesso, senza aver alcun sovrapprezzo.  E’ anche possibile fare una donazione attraverso Paypal Grazie per la vostra preziosa collaborazione!  

Jenny Citino è la curatrice del blog letterario "Librichepassione.it" Amante della lettura sin da bambina, alterna questa sua passione con la musica classica, il giardinaggio e la pratica dello Yoga.

You may also like...

error: Testi e foto ©librichepassione.it